Matrimonio a spreco zero? Nelle Marche si può!

Posted on 09 set 2017 in categoria | Commenti disabilitati

Il pranzo di matrimonio (o la cena) non è un evento qualunque: si vuole stupire gli invitati, offrendo loro tante prelibatezze che facciano ricordare quel giorno così speciale, anche per ciò che si è mangiato. D’altronde, un abbondante banchetto di nozze, è anche una forma benaugurale alla prosperità e floridezza dell’unione che si sta celebrando. 

Ma, conclusa la festa, dove finisce tutto il cibo che avanza dal pranzo di matrimonio?… purtroppo termina spesso nel cassonetto dell’immondizia!

Fortunatamente, negli ultimi anni, si sta facendo sempre più spazio la possibilità di recuperare le fisiologiche eccedenze alimentari della festa di nozze: una pratica importantissima dal punto di vista della sostenibilità e della solidarietà.

In questo modo, il cibo in eccesso, da potenziale rifiuto, diventa un’importante risorsa:

  • per i meno fortunati che, a distanza di poco tempo dall’evento, ne usufruiscono con molta felicità;
  • per le persone che lo ritirano e lo consegnano, le quali hanno così un’opportunità di reintegro sociale;
  • per le risorse utilizzate nella preparazione del cibo, che vengono ottimizzate;
  • per l’ambiente (= meno rifiuti da smaltire).

Da questi presupposti nasce Foodbusters Onlus, gli Acchiappacibo, realtà di Falconara in provincia di Ancona, che si occupa proprio di recuperare le eccedenze alimentari del pranzo o della cena di matrimonio, per distribuirle a chi più ne ha bisogno.

Anche i Foodbusters fanno parte del team Wedding Elite, i professionisti del matrimonio nelle Marche.

foodusters recupero cibo matrimonio

Diego e Simona, due Foodbusters, ci raccontano la loro storia.
“I Foodbuster, sono un gruppo di persone che ha costituito la prima associazione di recupero cibo nelle Marche, una delle primissime in Italia, con sede a Falconara Marittima, ma abbiamo anche un riferimento a Milano.
I Foodbusters, fra le altre cose, si occupano di creare la possibilità per gli sposi di realizzare il matrimonio a spreco zero.ù
Come? Noi recuperiamo le fisiologiche eccedenze alimentari, le trasportiamo alle più vicine mense sociali, con le quali abbiamo preso già a contatto, suddividiamo il cibo per tipologia, credo religioso e anche per intolleranze. Tutto questo lo facciamo trasmettendo le nostre azioni in tempo reale sui social, affinché gli sposi e gli invitati possano seguire, anche in diretta, la consegna del cibo.
Il matrimonio perfetto per i Foodbusters è un matrimonio Eco, Equo e Solidale: Eco, perché fa leva sul rispetto dell’ambiente; Equo, per l’attenzione nei confronti delle persone in genere; Solidale, perché diamo la possibilità, a chi si trova in difficoltà, di ricevere cibo di qualità da consumare e perché offriamo un’opportunità di reintegro sociale a coloro che hanno perso il lavoro.
Indossare i panni dei Foodbusters, per noi, è esclusivamente una passione, in quanto, nella vita, svolgiamo differenti professioni. L’energia per ricoprire questo incarico ci viene dall’emozione che si sprigiona quando veniamo ingaggiati dagli sposi, dall’entusiasmo che avvertiamo nelle persone quando andiamo a recuperare il cibo e dalla felicità negli occhi degli utenti delle mense sociali a cui consegnamo il pasto raccolto.
Tutto questo ci riempie il cuore: siamo consapevoli che stiamo facendo la cosa giusta!

Wedding Elite è un’associazione di persone che condividono con noi dei valori fondamentali, solidarietà e libertà, nei quali crediamo molto; valori che vanno oltre la professionalità, che ovviamente è uno dei motori del team”.

Foodbusters Onlus
T 328 73 10 369
info@foodbusters.it
simona@foodbusters.it
www.foodbusters.it